Facebook Twitter

Altre località popolari

Dallas: allaccia le cinture

Si dice che in Texas sia tutto grande, quindi noleggia un camper bello spazioso e parti per una bella avventura nel profondo sud. Dallas è una delle città americane più grandi, situata a nord dello "Stato della stella solitaria". "Big D" è la patria dei Dallas Cowboys, delle cheerleader, dei pick-up giganteschi e dell'omonimo sceneggiato televisivo, il tutto condito dal tipico accento del sud e da tantissimi cappelli da cowboy. E qui sono state anche inventate le prime macchine per produrre il margarita ghiacciato. Grazie Dallas!

In ogni caso non si tratta solo di cultura pop e di ego pompato al massimo: Dallas è circondata da parchi statali e da tantissimi laghi, per una bellissima vacanza anche se lontani dalla costa.

Se desideri andare più lontano, con il tuo camper a noleggio puoi in ogni caso proseguire per Houston, Albuquerqueo Atlanta .

 

Campeggio a Dallas - Nozioni fondamentali

Se viaggi con i bimbi al seguito, non puoi non fermarti al Dinosaur Valley State Park. Potrai camminare esattamente dove più di 110 milioni di anni fa sono passati i dinosauri e continuare andando alla scoperta di fossili e di tracce di dinosauri. Il tutto a soli 25 $ per notte. Oppure scegli il Rusk Depot Campground. Qui potrai addirittura provare il fascino di un giro su un treno a vapore. Il percorso segue il tracciato originale della ferrovia del Texas e serpeggia attraverso dense foreste di conifere.

Il Cedar Hill State Park è un posto bellissimo dove risvegliarsi al mattino. Il lago Joe Pool è nelle immediate vicinanze e il campeggio è immerso in uno scenario di rara bellezza, con possibilità di uscire in mountain bike, andare a pesca, dedicarsi al bird watching o semplicemente fare una bella camminata. Oppure prosegui fino all'Eisenhower State park, al confine tra il Texas e l'Oklahoma, un altro parco bellissimo che prende il nome dal presidente Dwight D. Eisenhower, nato nelle vicinanze.

 

Così tante cose da fare

Essendo una delle città più grandi degli Stati Uniti, ovviamente ci sono tantissime cose da fare a Dallas. Di solito i parcheggi sono enormi, quindi potrai andare dappertutto in camper, in certi casi non dovrai nemmeno scendere per goderti lo spettacolo.

Deep Ellum è il posto preferito dalla gente del posto per fare il pieno di arte e spettacoli. Qui c'è la più alta concentrazione di bar e locali notturni di tutta la città. Il nome originale di Deep Ellum era Deep Elm Street, ma in qualche modo la nuova pronuncia ha preso piede ed è rimasta. I muri del quartiere sono ricoperti di murales. I nuovi spettacoli sono annunciati da etichette e opere d'arte direttamente sui muri della città.

Lo Zoo di Dallas è stato aperto nel 1888, e adesso ospita più di 2000 animali. È il più grande del Texas, ideale sia per i bimbi che per gli adulti.

Ad Arlington, con un costo di 1,2 miliardi di dollari, su una superficie di quasi 280.000 m2, è stato eretto il tempio del football dei Dallas Cowboys. È possibile effettuare visite guidate dell'AT&T Stadium, e se sei fortunato potrai anche assistere ad una partita.

Le città si apprezzano meglio se viste dall'alto e quindi consigliamo il Geo-Deck della Reunion Tower, la gigantesca sfera all'estremità occidentale della città. Dall'alto dei suoi quasi 150 m lo sguardo spazia libero sul fiume Trinity, sul Margaret Hunt Hill Bridge e sulla Dealey Plaza.

Ti senti in vena di fare il presidente? Allora fatti fotografare all'interno della ricostruzione dello Studio ovale. Il George Bush Presidential Center offre uno sguardo dall'interno sugli otto anni di presidenza dei George W. Bush. C'è anche una sezione dedicata agli avvenimenti del 9 settembre 2001, ma anche delle sezioni più leggere e umoristiche. Se la storia ti interessa davvero, allora l'Old Red Museum è da non perdere. Offre una prospettiva affascinante sulla vita di una volta, con una sezione dedicata all'assassinio di John F. Kennedy.

Lasciati andare e non pensare al saldo della carta di credito... segui le masse che affollano i centri commerciali. Il Northpark Center è uno dei più famosi. Sì, oltre alle boutique di Tiffany e Burberry, gli atri e i corridoi sono decorati con opere d'arte di Andy Warhol, Frank Stella e molti altri. Il West End Market Place è uno dei preferiti dai turisti.

Dallas è circondata da 17 laghi, e sarebbe scortese non passare almeno a salutarli! Il lago Texoma è uno dei più popolari. Oppure vai al Southfork Ranch, reso famoso dallo sceneggiato televisivo Dallas.

 

Offerta gastronomica - Da paura

A Dallas ci sono più ristoranti pro capite che a New York , quindi qualsiasi cosa vuoi provare, qui c'è. Ecco alcune delle migliori opzioni:

  • Bread Winners è una valida opzione, frequentato ogni giorno dagli amanti della buona cucina. Il menù per il brunch è delizioso, ma vale la pena di prenderlo in considerazione anche per pranzo e cena.
  • Asian Mint offre una cucina fresca e gustosa, in un'atmosfera dal sapore ultra moderno. I cocktail della casa sono spettacolari, ma il pezzo forte sono i dessert. Prova la torta alla crema di tè verde.
  • Rosewood Mansion in Turtle Creek, prepara alcuni dei migliori piatti francesi-europei che ti capiterà di assaggiare.
  • Per dei piatti stile "pub" vecchia maniera, non la versione americanizzata, prova il Meddlesome Moth. Preparano piatti a base di midollo e pancetta di maiale, e i migliori hamburger di Dallas.
  • Arcodoro Pomodoro è un ristorantino intimo e romantico, con piatti eccezionali. Non è economico... vestiti elegante e assapora il tiramisù.


Vuoi provare i veri tacos messicani, quelli autentici? Passa da Fuel City.

E se sei in vena di fare una passeggiata prima di mangiare, il mercato più grande di tutti gli Stati Uniti si tiene qui, proprio in centro a Dallas.

 

Ti auguriamo una buona giornata...

I texani sono in genere amichevoli e cordiali, dalla parlata simpatica e molto orgogliosi dei loro cappelli da cowboy. Per raccontarti qualcosa vanno sempre per le lunghe, non tanto perché siano lenti, ma perché infarciscono la conversazione con le tipiche espressioni del sud. Eccone alcune:

  • "This ain’t my first rodeo": non è la prima volta
  • "Like lipstick on a pig": letteralmente "come il rossetto su un maiale", per indicare che dei lievi cambiamenti cosmetici non influiscono sul vero aspetto di una persona/un oggetto
  • "Come hell or high water": a qualunque costo
  • "That dog won’t hunt": non funzionerà mai
  • "Madder than a wet hen": essere arrabbiatissimi
  • "Bless your heart": il tipico "Vaff******" del Sud

 

Guidare a Dallas

Dallas è una grande città, quindi cerca di evitare gli orari di punta che qui sono dalle 7:30 alle 9:00 e dalle 16:00 alle 18:00 dal lunedì al venerdì. Gli incidenti sono una cosa normale, guida con prudenza. In camper potrai arrivare quasi dappertutto, le strade sono larghe e sicure, ma il traffico è sempre frenetico. Se possibile occupa le corsie centrali, per evitare di essere costretto ad uscire una volta imboccate le corsie laterali. I pedaggi sono costosi, serviti del navigatore satellitare per riuscire ad evitarli. Oppure fatti consigliare dal consulente dell'agenzia prima di partire.

 

Il caro vecchio sud

A Dallas il clima è caldo tutto l'anno e nevica molto raramente. I periodi migliori per un viaggio in camper sono l'inizio della primavera e la fine dell'autunno. D'estate fa davvero molto caldo e non è certo il caso di rinchiudersi in un camper.