1 9 8 0 8 0

Viaggi in camper prenotati

Lunghezza media del noleggio
Gennaio12 giorni
Aprile10 giorni
Luglio11 giorni
Prezzo medio di un veicolo a 2 posti letto
Gennaio$298
Aprile$275
Luglio$437

Perché prenotare con noi?

  • Prezzo minimo garantito
  • Marche conosciute e flotte locali
  • Recensioni genuine da parte di clienti reali
  • Possibilità di noleggi a lasciare
  • Servizio clienti 7 giorni su 7
  • Oltre 150.000 clienti ci danno la loro fiducia

Più articoli

Seleziona Paese

Noleggio di camper dal tuo dispositivo mobile

Phone App

Scarica gratuitamente l'app di Motorhome Republic

iPhoneAndroid

Vita in camper: più di un viaggio | Motorhome Republic

Quando parti per un viaggio in camper, non si tratta solo di arrivare alla prossima destinazione.

Sì è vero, un viaggio in camper significa esplorare nuove località, andare alla scoperta di tesori nascosti e la libertà di andare dove desideri. Ma i luoghi che vedrai lungo il percorso sono solo l'inizio. La vera ricompensa deriva da quello che ti verrà insegnato dal territorio incontaminato che ti accingi ad esplorare e di come ne uscirà una versione nuova e migliorata di te stesso. Fare un viaggio in camper significa più che semplicemente spuntare qualche voce dalla lista delle cose da fare prima di morire.

Ed ecco alcuni motivi per i quali un camper è molto più di un alloggio su ruote.

 

Rendersi conto che per essere felici non serve poi molto

Un armadio pieno zeppo di vestiti, il cellulare ultimo modello, una villetta in campagna, un orologio di lusso: tutto questo non significherà poi molto quando ti rendi conto che tutto quello che serve per sentirsi felici è la libertà di andare dove vuoi, l'eccitazione quando scopri qualcosa di nuovo e la soddisfazione di incontrare persone da tutto il mondo.

Le cose, gli oggetti, non ci rendono felici, ma diventa difficile ricordarselo quando la corsa al successo inizia a coinvolgerci troppo e iniziamo a concentrarci solo sulle "cose", piuttosto che sulle esperienze e sui ricordi.

Te ne accorgerai di sfuggita quando ritirerai il tuo camper e ti metterai al volante per la prima volta. Proverai l'esperienza elettrizzante di fermarti per fare scorta di viveri, sapendo che la prossima volta ti fermerai in un posto completamente nuovo. E arriverà quel momento speciale, quando sentirai che lasciarti tutto alle spalle per essere libero di andare dove vuoi sulla strada... ecco cosa ti rende davvero felice, e non ti servono tante "cose" per riuscire a realizzarlo.

 

Diventare più adattabili

Non ci sono modi di viaggiare che offrono più flessibilità di un viaggio in camper. Con le ruote sotto i piedi, e il letto alle spalle, puoi davvero andare dove vuoi e fare praticamente di tutto.

È una liberazione, e man mano che procedi sondando il vero significato del concetto di libertà, imparerai anche ad adattarti ad ogni situazione. Forse a causa di un temporale sei costretto a cambiare programma all'ultimo minuto, da una vacanza al mare ad un'avventura in montagna; oppure ti accorgi che il concerto si terrà proprio domani e proprio nella prossima città che intendi visitare, e quindi devi farti tutta la notte al volante per arrivare in tempo.

Indipendentemente dal perché, il "come" è il metro di misura della tua capacità di adattarti.

 

Accrescere la fiducia in sé stessi

Non si tratta del tipo di fiducia dovuta all'acquisto di un nuovo paio di jeans, o a un trattamento di sbiancamento dentale, ma della fiducia che viene dall'interno, dal profondo.

Quando parti per il mondo a bordo di un camper, ti assumi la responsabilità di guidare, navigare, trovare la strada giusta, perderti, ritrovare la strada, e di svolgere tutti gli altri piccoli compiti tipici di un viaggio in camper. Ogni giorno che passa ti sentirai più sicuro, con il senso di indipendenza in crescita libera man mano che procedi esplorando una nuova porzione del nostro pianeta. La fiducia in te stesso diventerà una componente importante della tua personalità, pronta a servirti ovunque ti trovi.

 

Accorgersi che non tutto il male vien per nuocere

È un dato di fatto: più viaggi, maggiore è la possibilità che le cose vadano storte. Non vogliamo raccontarti la solita storia con la morale per spaventarti prima di partire, ti stiamo solo dicendo la verità. Sia che si tratti di un bagaglio perso, di una strada allagata, di una foratura... non tutto va sempre secondo i piani.

Ma questo porta a realizzare che anche quando le cose vanno storte, comunque puoi farcela. E non solo riuscirai a gestire qualsiasi situazione ti si possa presentare davanti, ma riuscirai a vederne anche il lato positivo. Ogni volta che durante il viaggio, prenderai, metaforicamente parlando, una buca, probabilmente incontrerai nuova gente, acquisirai delle nuove competenze e vedrai cose che altrimenti non avresti mai notato - questa capacità di vedere il lato positivo delle cose ti sarà poi utile nella vita di ogni giorno.

 

Riuscire ad apprezzare al meglio le differenze

Più viaggi, più gente incontrerai, e più posti visiti e più sono le possibilità di incontrare persone di tutte le estrazioni sociali.

Imparerai quindi che le somiglianze tra le persone non vengono ostacolate da confini, lingue ed età. Che quello che abbiamo in comune supera di molto le differenze, e che indipendentemente dal numero di notizie negative che sentiamo ogni giorno, in ogni angolo del mondo è possibile incontrare brave persone.

In camper riuscirai a incontrare molte più persone mentre viaggi: anziché essere completamente isolato in qualche anonima stanza in un hotel, spesso ti ritroverai seduto accanto al fuoco e davanti al barbecue in compagnia di perfetti sconosciuti. E ad una breve conversazione la sera mentre prepari il campeggio ne seguirà un'altra al mattino quando ti prepari per partire. Ti ritroverai a condividere trucchi e suggerimenti, a ridere e bere insieme, grato e riconoscente per tutte le differenze e le somiglianze incontrate durante il viaggio.

 

Comprendere che il viaggio è una parte dell'esperienza

Non è difficile realizzare che l'obiettivo della scuola sia quello di fornire un'educazione, l'obiettivo del lavoro sia quello di guadagnarsi lo stipendio, e che l'obiettivo di un pomeriggio alla guida sia quello di andare dal punto A al punto B.

La differenza è che in camper noterai tutto quello che succede durante gli spostamenti da un punto all'altro, e che il viaggio non è meno importante della destinazione. Invece di partire in camper e di correre da un posto all'altro, fermati per un gelato, scegli il percorso meno frequentato, scendi per sgranchirti le gambe, accosta per scattare qualche foto, perditi lungo la strada finché non raggiungi la tua destinazione.

Ed è il momento perfetto per riflettere e accorgersi di quanto sia stato piacevole "andare dal punto A al punto B".

 

Diventare migliori a collocare le cose nella giusta prospettiva

Quando ti trovi in cima alla montagna che hai appena scalato, probabilmente non riuscirai neanche a ricordarti perché eri così stressato per l'email che ti aveva mandato il tuo capo. Ti accorgerai anche che preoccuparsi di come ti sta il nuovo costume da bagno non ha poi molto senso, e che non ti importa poi molto se Tizio sta parlando con Caio.

Tutti gli insignificanti problemi della vita quotidiana, le futili piccolezze, semplicemente spariranno, e ti sarà molto chiaro, perfettamente a fuoco, cosa sia davvero importante nella vita.

Un viaggio in camper consente di attraversare luoghi selvaggi e di arrivare a destinazioni lontanissime, collocando i piccoli problemi della vita di ogni giorno nella loro giusta prospettiva, alleviandone il peso che grava sulle tue spalle.

 

 

Non smettere mai di essere curiosi

Chiamala curiosità, chiamala passione per i viaggi, chiamala irrequietezza... non importa come la chiami, tanto non vorrai mai smettere di esplorare.

Più chilometri riuscirai a percorrere, e più vorresti continuare. Ad ogni nuova destinazione, ce ne sono molte altre che vorresti raggiungere. È la splendida e incredibile verità del viaggiare: per ogni viaggio che fai, vorresti subito farne un altro.

E dopo ogni viaggio in camper arrivano una comprensione più profonda del mondo, una giusta prospettiva, apprezzamento, adattabilità e quei momenti in cui ti senti pienamente realizzato.

Allaccia le cinture, ti aspetta il viaggio di una vita.

Scrivi una recensione

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato