Nuova Zelanda in camper - Una guida essenziale

Nuova Zelanda in camper - Una guida essenziale
on set 19, 2018

Suggerimenti e consigli per il tuo viaggio in camper in Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è ricchissima di bellezze naturali. Dalle zone rurali ancora al 100% genuine ai panorami della trilogia del Signore degli Anelli... il paese è famoso per i suoi paesaggi incontaminati, gli scenari selvaggi e gli straordinari panorami. E il modo migliore per godersi tutto questo spettacolo è senza dubbio in camper: si spende meno, è divertente e consente di assaporare più da vicino la bellezza della Nuova Zelanda.

Un camper a noleggio è il modo più semplice per iniziare ad esplorare il paese, soprattutto per chi è in vacanza. Arriva all’Aeroporto internazionale di Auckland, prosegui per un’altra destinazione nazionale se lo desideri, ritira la tua “casa su ruote”… ed ecco risolti subito sia il problema trasporto che il problema alloggio. I camper sono molto popolari in Nuova Zelanda, e si adattano bene allo stile di vita rilassato del paese e dei suoi abitanti.

 

Dove sostare

In camper è essenziale riuscire a trovare il posto giusto per fermarsi. In Nuova Zelanda i campeggi vanno dai classici villaggi vacanze ai semplici parcheggi senza nessun servizio, praticamente gratis!

 

Villaggi vacanze

I villaggi vacanze sono sparsi un po’ dappertutto nel paese e costituiscono l’opzione più costosa, con prezzi dai 30 $ ai 50 $ a notte, a seconda della località, dei servizi e se la piazzola è con corrente elettrica o meno. Anche se piuttosto cari, aggiungono un pizzico di lusso alla vacanza: la maggioranza dispone di cucine in comune, docce calde, servizi igienici e lavanderia. A volte offrono anche una piscina, sale giochi e intrattenimenti. La strategia che consigliamo è di prenotare una piazzola in un villaggio vacanze ogni tre o quattro notti, per fare il bucato, una bella doccia calda e godersi un po’ di spazio in più prima di rimettersi in viaggio.

La catena Top 10 Holiday Parks è un ottimo punto di riferimento, con i suoi 49 villaggi vacanze in tutto il paese. Oppure prova ad effettuare una ricerca online per trovare delle alternative. Potresti trovare posti unici, come il Jackson’s Retreat, nelle vicinanze dell’Arthur Pass, dove i camper sostano al riparo di capanne personalizzate, oppure l’ecologico Solscape, a Raglan, dove potrai affittare un teepee e dare una mano a lavorare nell’orto.

 

Campeggi del Dipartimento per la tutela ambientale

Per gustare il “vero” campeggio, il Ministero della tutela ambientale mantiene una rete di campeggi nei parchi nazionali e sulle aree demaniali. Ce ne sono circa 200, alcuni in posizione davvero panoramica. Le tariffe variano a seconda della categoria:

  • i campeggi con servizi dispongono di toilette, cucine basic, docce calde, cestini per i rifiuti, tavoli da picnic e, a volte, servizi di lavanderia. Le tariffe partono da 15 $ a notte per gli adulti e 7,50 $ per i bambini.
  • I campeggi panoramici sono in posizioni più ambite, e di solito offrono meno servizi. Servizi igienici, acqua potabile e accesso ai veicoli o in barca sono garantiti, e spesso sono dotati anche di barbecue, docce fredde, tavolini da picnic al coperto e cestini per i rifiuti. Costano 10 $ a notte per gli adulti e 5 $ per i bambini.
  • I campeggi standard dispongono almeno di servizi igienici (spesso una latrina da campo), acqua corrente (a volte un torrente o un laghetto) e accesso in barca o ai veicoli. Alcuni offrono dei servizi extra come ad esempio docce fredde, cestini per i rifiuti o tavolini da picnic al coperto, ma non sono garantiti. Gli adulti pagano 6 $ a notte, i bambini 3 $.
  • I campeggi “basic” richiedono un camper autosufficiente. Di solito dispongono almeno di servizi igienici e acqua corrente, ma l’acqua potrebbe non essere potabile. Alcuni non sono raggiungibili in camper, ma sono gratuiti.

 

Per effettuare una ricerca o prenotare, consultare il sito web del Dipartimento della tutela ambientale.

 

Campeggio libero

La normativa sul campeggio libero in Nuova Zelanda è abbastanza confusa, quindi conviene essere ben informati. Informati bene prima di partire e rivolgiti poi agli sportelli iSites in tutto il paese per i dettagli sulle normative locali sul campeggio libero. Oppure puoi scaricare un’app come Camper Mate per scovare piazzole di sosta, cestini, accessi WiFi e altro ancora.

Il campeggio libero è consentito sul suolo pubblico, tranne nelle zone dove è espressamente vietato dagli appositi cartelli. In alcune località il campeggio libero è consentito solo ai veicoli “autosufficienti”, e questo è uno dei fattori da prendere in considerazione quando si decide il tipo di veicolo da noleggiare su Motorhome Republic. In Nuova Zelanda è possibile anche imbattersi in campeggi gratuiti ma gestiti da privati, come ad esempio l’Oparau Roadhouse vicino a Kawhia, dove è possibile fermarsi per la notte, o il Purangi Estate nel Coromandel, in cui i camper possono fermarsi acquistando una pizza e una bibita nella vicina azienda vinicola. Il segreto per scoprire questi tesori nascosti è la conoscenza del territorio a livello locale, quindi durante il viaggio non esitare a chiedere suggerimenti alla gente del posto o ad altri camperisti!

Le bellezze naturali della Nuova Zelanda sono la risorsa più importante del paese e i Kiwi sono di indole ferocemente protettiva, fattori che si riflettono nella legislazione nazionale. La cosa più importante da ricordare è di lasciare tutto esattamente come lo hai trovato, niente spazzatura in giro. In mancanza di cestini per i rifiuti, metti tutto nel camper e portalo con te. I cespugli e la vegetazione non sono “bagni all’aperto” e l’ambiente naturale non deve essere danneggiato o modificato in alcun modo. “Nessuna traccia” è un’ottima filosofia da adottare per il campeggio libero, e uno dei postulati fondamentali da rispettare per sfruttare al massimo i meravigliosi spazi aperti della Nuova Zelanda.

 

Fauna selvatica

Rispetto ad altri paesi, uno dei maggiori vantaggi della Nuova Zelanda per quanto riguarda il campeggio è il numero relativamente basso di animali e bestioline varie alle quali prestare attenzione! Nessun animale pericoloso (sulla terraferma), nessun serpente, nessun ragno velenoso... un’ottima destinazione tutta da scoprire (l’Australia è un pelino diversa!) Il problema più grande saranno le zanzare, oltre agli opossum, che divoreranno tutto quello che lascerai in giro.

 

Incendi

Gli incendi possono rappresentare un problema, specialmente durante l’arida stagione estiva. Possono essere richiesti dei permessi stagionali o per determinate aree, e in tutto il paese sono presenti numerosi cartelli indicanti pericolo d’incendio. Ancora una volta conviene chiedere agli uffici iSites o agli abitanti del posto se è possibile accendere un fuoco. In ogni caso è necessario esercitare sempre buon senso, per esempio spegnendo completamente il fuoco di sera prima di andare a dormire. Se si avvistano degli incendi, chiamare il 111 e chiedere del servizio antincendi.

 

I grandi spazi aperti

Per esplorare alcuni dei panorami più spettacolari del paese consigliamo semplicemente di parcheggiare il camper e di proseguire a piedi... ovviamente con un occhio alla sicurezza. Un bel trekking? Porta tutto il necessario, inclusi indumenti caldi, viveri e un cellulare. Raccomandiamo inoltre di lasciar sempre detto dove intendiamo andare, per email o di persona, e di avvertire quando torniamo. Su www.adventuresmart.org.nz si trovano dei moduli già pronti per indicare il proprio programma, basta inviarli per email a un contatto di fiducia.

 

Criminalità

In Nuova Zelanda il tasso di criminalità è relativamente basso, soprattutto nelle zone rurali. In viaggio è comunque necessario adottare sempre un minimo di misure di sicurezza. Chiudi sempre il veicolo a chiave e tieni gli oggetti di valore lontani dalla vista. Non lasciare bevande e alcolici incustoditi e non allontanarti di sera senza un cellulare. Il numero di emergenza nazionale è il 111.

 

Attrezzature

Un viaggio in camper in Nuova Zelanda richiede più o meno la stessa attrezzatura come in ogni altra parte del mondo. Ecco alcune cose non dimenticare:

  • Spray insetticidi - specialmente d’estate! Sono facilmente reperibili in qualsiasi negozio o supermercato.
  • Crema solare - indispensabile in Nuova Zelanda, che purtroppo si trova direttamente al di sotto del cosiddetto buco nell’ozono. Per scottarsi basta davvero molto poco, quindi consigliamo di non scoprirsi e di utilizzare sempre creme solari con fattore protettivo elevato.
  • Tavolini e sedie pieghevoli - non vorrai mica restare sempre dentro il camper! Verifica con la tua agenzia di noleggio se è possibile aggiungerli e goderti le tue cene all’aperto!
  • Kit pronto soccorso - prima di partire acquista almeno il necessario, disponibile in tutti i supermercati.
  • Abbigliamento per tutte le stagioni - grazie alla sua posizione tra due oceani, il clima in Nuova Zelanda è piuttosto incerto.  Ovviamente serviranno pantaloncini corti e sandali, ma anche maglione e impermeabile!
  • GPS - spesso sono offerti come optional dalle agenzie di noleggio, ma secondo noi sono assolutamente necessari, soprattutto nelle zone rurali del paese!
  • Torcia - fondamentale per una vacanza in campeggio. Senza una torcia anche andare in bagno di notte diventa un’impresa!

 

Noleggiare il camper giusto

In Nuova Zelanda i camper più popolari sono dei piccoli furgoni convertiti in camper, spesso poco più di un letto su ruote. In ogni caso le opzioni non mancano, soprattutto nelle località principali, Auckland nell’Isola del Nord e Christchurch o Queenstown nell’Isola del Sud. Se intendi dedicarti al campeggio libero, un camper autosufficiente è la scelta più adatta. In viaggio con bimbi al seguito sarà necessario qualcosa di più grande... nessun problema, si troverà sempre il veicolo giusto per tutte le esigenze!

Motorhome Republic ti aiuterà a trovare proprio il camper che fa per te. Un camper modello base, tutto colorato? Nessun problema. Un camper per tutta la famiglia, sei posti letto, full optional? Anche in questo caso, nessun problema. Basta inserire i dettagli del viaggio, confrontare le opzioni dei diversi fornitori e fare la propria scelta. Tutto quello che devi sapere è lì, sulla pagina dei risultati, e con i filtri potrai restringere la ricerca e noleggiare il veicolo perfetto per la tua vacanza in camper in Nuova Zelanda.


Con Motorhome Republic non è un problema nemmeno trovare la località giusta per iniziare e terminare la tua avventura in camper. Offriamo
tutta una serie di pacchetti di noleggio in Nuova Zelanda, sia con partenza da Christchurch, Wellington, Queenstown o ancora più lontano.