1 5 7 8 5 8

Viaggi in camper prenotati

Australia

Lunghezza media del noleggio
Gennaio11 giorni
Aprile10 giorni
Luglio11 giorni
Ottobre12 giorni
Prezzo medio di un veicolo a 2 posti letto
Gennaio$224
Aprile$187
Luglio$238
Ottobre$219

Le Australia marche di noleggio in evidenza

Tassie Motor Shack Rentals

Eccellente, 96%
10+ recensioni
Star RV Australia

Favoloso, 86%
10+ recensioni
Britz Campervan Rentals

Favoloso, 85%
100+ recensioni
Spaceships AU

Favoloso, 83%
10+ recensioni
Maui Motorhomes AU

Favoloso, 82%
20+ recensioni

Perché prenotare con noi?

  • Prezzo minimo garantito
  • Marche conosciute e flotte locali
  • Recensioni genuine da parte di clienti reali
  • Possibilità di noleggi a lasciare
  • Servizio clienti 7 giorni su 7
  • Trusted by 150,000+ customers

Località in evidenza in Australia

Adelaide 1451 offerte in tempo reale
Brisbane 404 offerte in tempo reale
Darwin 50 offerte in tempo reale
Devonport 15 offerte in tempo reale
Newcastle 5 offerte in tempo reale
Hobart 1 offerte in tempo reale

Più articoli

Seleziona Paese

Noleggio di motorhome dal tuo dispositivo mobile

Phone App

Scarica gratuitamente l'app di Motorhome Republic

iPhoneAndroid

Australia - il continente Down Under Alla guida nell'Outback australiano

Mettiamoci in viaggio

Abbiamo chiesto ad Allan Whiting di Outback Travel Australia alcune indicazioni riguardanti la guida nell'Outback, e ne abbiamo ricevute diverse! Grazie alla sua conoscenza del settore dei fuoristrada e dei viaggi nell'Outback, Allan è praticamente un esperto in materia - continua a leggere e in un attimo ti sentirai come Crocodile Dundee, pronto con il tuo camper a noleggio per uno degli ambienti più duri e splendidamente desolati al mondo.
 
 
 
Inizieremo con tutto il necessario per sopravvivere nel duro ambiente del cuore rosso dell'Australia: nozioni base di sopravvivenza nell'Outback. Tre dei più importanti principi da tenere a mente sono: autosufficienza, sicurezza, evitare gli animali selvatici. Controlla e ricontrolla di aver portato tutto quello che ti potrà servire, per essere preparato per ogni possibile evenienza, tieni gli occhi ben aperti per evitare le fauna selvatica e procedi sempre con cautela durante la tua avventura nell'Outback.
 
 
 

Sopravvivere nell'Outback: autosufficienza

I visitatori dall'estero sono abituati ad attraversare paesi e cittadine ogni pochi chilometri, con assistenza stradale e medica sempre disponibile tramite il proprio cellulare. Inoltre per loro è normale incrociare di frequente altri veicoli. Nell'Outback le cose non stanno proprio così. Può succedere di passare tutta la giornata alla guida nell'Outback e di incontrare solo un paio di veicoli. In certe strade non passa proprio nessuno.
 
La copertura della rete cellulare è molto ridotta al di fuori dei grandi centri e delle principali autostrade a quattro corsie, e in molte piccole cittadine manca del tutto. Quindi, a meno che non ti trovi nelle vicinanze di una cittadina di medie dimensioni, sulle autostrade e sulle strade sterrate non puoi fare affidamento sul tuo cellulare.
 
 
 
 
Quindi, nessun'assistenza e lontano dalla civiltà - come dovresti comportarti?
  • Se prevedi di passare alcune settimane nelle zone più remote dovresti noleggiare un telefono satellitare. La maggioranza delle aziende di autonoleggio può procurartene uno. Inoltre preparati ad essere il più possibile autosufficiente e portati scorte in abbondanza: fai il backup del backup! Un kit per il pronto soccorso e acqua a sufficienza per diversi giorni non dovrebbero assolutamente mancare.
 

Sopravvivere nell'Outback: sicurezza

Quasi tutti quelli in viaggio nell'Outback australiano lo fanno per i tuoi stessi motivi: godersi il paesaggio vasto e selvaggio!  Comunque i tipi strani ci sono dappertutto, anche in Australia, quindi è giusto prendere delle precauzioni se ti fermi di notte lungo la strada.
 
Se ti fermi lontano da un campeggio in città, la scelta migliore sono i parcheggi contrassegnati, dove è facile trovare altri veicoli fermi per la notte. L'alternativa è di spostarsi dalla strada, dove nessun veicolo di passaggio potrà notare i fanali del tuo veicolo o il fuoco da campo.
 
Se hai in programma di viaggiare in zone remote dovresti lasciar detto dove vai e quando pensi di arrivare. Informa la polizia della città di partenza e mettiti in contatto con quella alla tua destinazione.
 
In questo modo, se non dovessi arrivare entro un giorno o due dalla data prevista, è possibile organizzare subito una ricerca. Di solito la polizia nelle zone rurali dell'Australia è molto alla mano (ma non per gli eccessi di velocità) ed è abituata a prendersi cura dei visitatori.
 
In ogni caso, NON ABBANDONARE IL TUO VEICOLO. In molti sono morti di sete vagabondando per le strade dell'Outback in cerca di aiuto. Senz'acqua ed esposti al sole battente, un giorno fuori potrebbe essere già troppo e risultare fatale.
 
Quindi cosa dovresti fare se ti sei perso o sei rimasto bloccato?
  • Ferma ogni veicolo di passaggio e informali del tuo problema. Alla fine i soccorsi arriveranno, ma potresti restare bloccato lungo la strada per parecchi giorni.
 
Non te lo diciamo per spaventarti, ma purtroppo lungo la strada abbiamo visto diverse tombe di visitatori che non ce l'hanno fatta. Devi essere consapevole dei pericoli dell'Outback.

Sopravvivere nell'Outback: evitare gli animali selvatici

La spettacolare fauna selvatica australiana, in tre modi diversi, può trasformarsi in una minaccia per chi è alla guida nell'Outback.
 
Pericoli della strada
  • I canguri e gli emù sono due animali simbolo dell'Australia, ma costituiscono un enorme problema per chi è alla guida.
 
 
 
  • È facile incontrare i canguri lungo le strade rurali, soprattutto al tramonto e di notte, e ne vengono travolti e uccisi molti. Sono animali piuttosto pesanti e se ne investi uno con il tuo veicolo i danni saranno consistenti. In alcuni casi dei canguri sono riusciti ad infrangere il parabrezza e sono perfino finiti all'interno dell'abitacolo!
  • Evita la guida nelle ore serali e di notte. Se proprio devi continuare a viaggiare, vai piano - 60 km/h al massimo - per avere qualche possibilità di evitarli. Se vai a 100 km/d, di notte, prima o poi ne prenderai sotto uno.
  • Gli emù sono animali diurni e si comportano in maniera imprevedibile. Se noti degli emù ai lati della strada, rallenta e vai a passo d'uomo finché non li hai passati.
  • Altri animali pericolosi sono pecore e bestiame sulle strade senza recinzione di sicurezza. Quando ti avvicini, rallenta e vai a passo d'uomo.
 
Animali velenosi e letali
 
 
 
  • In Australia si trovano alcuni dei serpenti e dei ragni più velenosi del pianeta, ma anche loro hanno paura di noi, almeno quanta noi ne abbiamo di loro. Se non ti avvicini ai serpenti e ai ragni, ti lasceranno in pace.
  • Le precauzioni necessarie includono non camminare tra l'erba alta, dove possono nascondersi dei serpenti, e non raccogliere la legna per il fuoco senza fare ben attenzione.
  • Se dovessi incontrare un serpente, fermati e torna lentamente indietro, in questo modo il serpente non si sentirà minacciato. In nessun caso dovresti inseguire un serpente o cercare di ucciderlo: sono animali protetti e il serpente ha più probabilità di vincere!
  • Nell'improbabile eventualità di venire morsi da un serpente o da un ragno, dai un'occhiata a questa guida alla sopravvivenza nell'Outback.
 
Pericoli in acqua
  • L'Australia è nota per le sue creature marine pericolose. Gli squali sono presenti lungo tutte le coste dell'Australia e i coccodrilli si trovano nelle acque costiere e interne delle zone tropicali.
  • Per nuotare nell'oceano, i posti più sicuri sono le spiagge con guardaspiaggia (quasi tutte le spiagge sono gratuite). I guardaspiaggia sono costantemente all'erta e appena viene avvistato uno squalo entra in funzione un allarme. Le spiagge sorvegliate sono riconoscibili da due bandiere rosse e gialle ben visibili: nuota sempre tra le bandiere. Nuotare fuori dallo spazio delimitato dalle bandiere o in spiagge non sorvegliate è rischioso: ogni anno diverse persone affogano vittime delle correnti mentre altre sono ferite o uccise a causa di attacchi di squali.
  • Nelle aree tropicali e all'interno ci sono meno squali, praticamente nessuno, ma la minaccia è costituita dai coccodrilli. Sono presenti in mare aperto ma anche nelle insenature, pozze d'acqua ed estuari dei fiumi. L'unico posto sicuro dove nuotare in un'area infestata dai coccodrilli è in una piscina comunale o in quella del tuo hotel.
  • In queste zone non accamparti sulle spiagge, sulle rive di qualche insenatura o vicino ad un "billabong" (una piscina naturale senza sbocchi), perché la tattica di caccia preferita dai coccodrilli è di uscire dall'acqua all'improvviso, afferrare la preda e trascinarla un acqua per annegarla. Il tutto avviene in pochi secondi, senza possibilità di scampo.
 
 
 
  • Le meduse sono un altro tipo di pericolo presente nelle acque oceaniche. Mentre galleggiano, spargono tutto intorno i loro tentacoli urticanti. In alcuni casi la puntura provoca solo dolore ed è relativamente innocua, mentre alcune meduse possono perfino causare la morte.
  • Quindi per fare snorkeling nella barriera corallina è normale indossare una muta "antimeduse". È un indumento leggero che blocca il contatto dei tentacoli urticanti con la pelle. Nelle spiagge sorvegliate vengono fornite informazioni aggiornate sulle meduse, ma altrove devi fare da solo.
  • Adesso che ti abbiamo detto tutto il necessario per sopravvivere, iniziamo a parlare della guida vera e propria nell'Outback! Dopo tutto sei venuto per questo! Ecco alcuni dei suggerimenti di Allan relativi alla sicurezza sulle strade australiane, con qualche cenno specifico per la guida nell'Outback.
 
 
 

Guidare in Australia - nozioni base

  • Per prima cosa, ripassiamo le nozioni fondamentali, valide in tutta l'Australia.
  • I veicoli in Australia hanno la guida a destra e si guida sul lato sinistro della strada. Non è un problema quando sei sulle autostrade con le corsie ben contrassegnate, ma può capitare di dimenticarsene sulle strade più strette, in terra battuta senza segnaletica orizzontale e con poco traffico. Fatti un appunto e attaccalo sul volante!
  • Con una patente di guida estera (in inglese) puoi guidare per tre mesi, ma oltre questo periodo è necessaria una patente emessa da uno degli stati dell'Australia.  Se la tua patente non è in inglese, prima di partire devi farti rilasciare una patente di guida internazionale.
  • Le distanze e i limiti sono in chilometri e in km/h. I limiti di velocità sono di solito minori rispetto all'Europa e la polizia in Australia non applica nessun margine.  Le multe sono piuttosto salate e superare il limite di 30 km/h può addirittura comportare pene detentive, quindi fai attenzione!
 
 
 
  • Non bere se hai bevuto (bevande alcoliche): ecco un'altra possibilità di finire in prigione.
  • Tutti gli occupanti del veicolo devono sempre allacciare la cintura di sicurezza, altrimenti il conducente verrà multato.
 
Condizione delle strade
 
L'Australia è più grande di tutta l'Europa ed è estesa più o meno quanto gli Stati Uniti, ma la maggior parte dei suoi 24 milioni di abitanti vive ad est della catena montuosa che va dal nord del Queensland allo stato di Victoria, quindi la rete stradale all'interno non è ben sviluppata. Le strade principali lungo la costa e nella zona della Central Australia sono asfaltate, ma molte delle strade dell'Outback sono sterrate.
 
Ai fini della programmazione del viaggio, vale la pena di notare che la Highway 1, nelle sue varie forme, è una strada asfaltata che gira tutto intorno al paese. Strade asfaltate in buone condizioni si trovano anche in queste tratte molto importanti:
  • la Stuart Highway, da Port Augusta in Australia Meridionale a Darwin nel Territorio del Nord;
  • da Sydney, Brisbane, Rockhampton, Townsville e Cairns attraverso la parte occidentale del Queensland fino al Territorio del Nord;
  • da Darwin al Kakadu National Park e fino a Broome in Australia Occidentale;
  • la maggioranza delle principali località turistiche nella zona di Alice Springs.
 
In ogni caso, anche su queste strade spesso le città dove fare scorta di carburante, acqua e generi alimentari sono molto distanti tra di loro. Nell'Outback, la maggioranza dei negozi di generi alimentari e delle aree di servizio è chiusa di notte.
 
Per i veicoli a noleggio, spesso ci sono delle restrizioni per quanto riguarda le strade che si possono percorrere. Prima di pianificare il viaggio, controlla che il veicolo che intendi noleggiare possa percorrere strade sterrate. In alcune zone remote, per viaggiare nei territori aborigeni sono necessari dei permessi.
 
Se la tua esperienza di guida sulle strade sterrate è limitata o pari a zero, pensa alla guida sul ghiaccio: scarsa aderenza e attenzione a non sbandare. Tutte le strade sterrate in Australia sono segnate da una serie di solchi provocati dal passaggio dei veicoli. In certi casi sono appena avvertibili, altrove sono molto profondi.
 
 
 
La velocità ottimale per la maggioranza delle strade sterrate è di circa 70-80 km/h e a questa velocità i solchi quasi non si notano. Comunque, per i solchi più profondi conviene rallentare e andare sui 40 km/h. Trova la velocità adatta per non maltrattare il tuo veicolo e procedi senza fretta!
 
Le principali strade sterrate sono:
  • la Gibb River Road nel nord dell'Australia Occidentale;
  • la Great Central Road che collega i giacimenti auriferi dell'Australia Occidentale con Uluru (Ayers Rock);
  • la Tanami Road da Alice Springs a Halls Creek nell'Australia Occidentale;
  • il Birdsville Track, una delle sezioni principali del collegamento tra Port Augusta in Australia Meridionale con Mount Isa nel Queensland occidentale;
  • la Savannah Way, tra Mataranka nel Territorio del Nord e Normanton nel Queensland settentrionale;
  • l'Oodnadatta Track che collega Marree e Marla nell'Australia Meridionale.
Ripetiamo ancora: verifica con la tua azienda di autonoleggio se ti è permesso percorrere queste strade.



Allora, sei pronto per affrontare l'Outback ed uscirne vittorioso? Nonostante i pericoli, un viaggio in motorhome nell'Outback è un'esperienza indimenticabile in uno scenario eccezionale - non ti dimenticherai molto facilmente degli splendidi tramonti  rosso fuoco, delle gole e delle cascate nascoste, dei grandi spazi aperti e delle rare ma accoglienti cittadine dove bere una birra in compagnia degli abitanti del luogo. Noleggia un camper in Australia è sei pronto per un'avventura irripetibile!
 
Alcune tra le località popolari per il ritiro e la riconsegna dei motorhome a noleggio sono Melbourne, la Tasmania e Sydney. Chi non è attratto dall'Outback selvaggio dell'Australia, può prendere in considerazione di noleggiare un camper in Nuova Zelanda.

Altre Australia città e guide

Scrivi una recensione

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato